Caricamento in corso...

Ecco i nuovi partner dell’Alleanza contro la povertà energetica

0

Ecco i nuovi partner dell’Alleanza contro la povertà energetica.

AECI, Federconsumatori, OIC e CNR-ITAE diventano partner dell’iniziativa. L’Alleanza entra in Right to energy.

Roma, 22 aprile 2021 – La povertà energetica in Europa è sempre più considerata elemento centrale della transizione ecologia. Non è un caso quindi che, nel giorno dedicato al nostro Pianeta, l’Alleanza contro la povertà energetica annunci l’ingresso di nuovi partner nel network. Si tratta delle associazioni dei consumatori AECI e Federconsumatori, l’Osservatorio imprese e consumatori e il CNR-ITAE. L’Alleanza inoltre guarda sempre più all’Europa ed entra nella coalizione internazionale Right to energy.

Ivan Marinelli, Presidente Nazionale AECI, Associazione Europea Consumatori Indipendenti, commenta la notizia: “Siamo felici, orgogliosi e pronti ad impegnarci per concorrere alla missione dell’Alleanza. AECI è impegnata a tutelare gli utenti energetici, primo fra tutti i più deboli, sin dalla propria nascita. L’ingresso come membro dell’Alleanza contro la povertà energetica ci porterà a moltiplicare l’impegno sin oggi profuso. Posso dire che siamo pronti a contribuire”.

Federconsumatori aderisce convinta all’Alleanza contro la povertà energetica ed utilizzerà tutta la sua rete territoriale, dal Nord al Sud Italia con particolare riguardo alle zone periferiche, al fine di contribuire ad una corretta informazione ai cittadini e assistenza nelle loro scelte. Riteniamo che questa iniziativa possa cogliere le diverse opportunità per contrastare l’esponenziale crescita della povertà energetica e dei vulnerabili, contro ogni forma di aggressività e di asimmetria informativa del mercato. Siamo impegnati nelle comunità per trovare soluzioni condivise e forme di collaborazione su ogni fronte con gli altri soggetti coinvolti per individuare nuove esperienze, che possano creare pressione anche a livello istituzionale”, dichiara Federconsumatori.

L’Osservatorio Imprese e Consumatori è nato dalla volontà dei rappresentanti delle aziende, di associazioni di categoria ed associazioni di consumatori, di lavorare insieme per cercare la sintesi tra gli obiettivi di crescita del mercato nel rispetto dei diritti fondamentali, con un’attenzione particolare per le persone vulnerabili. Il partenariato di OIC con l’Alleanza contro la povertà energetica, quindi, è la naturale conseguenza di questa ricerca, dell’obiettivo di realizzare la mission dell’Osservatorio, sintetizzata dal motto del suo presidente, Antonio Persici, 'l’unica strada possibile è quella che si percorre insieme verso il bene comune'”, dichiara Gianluca Di Ascenzo, presidente operativo di OIC.

CNR-ITAE commenta così: “In Italia, circa l’8,8% della popolazione nazionale vive in condizioni di povertà energetica e le regioni più interessate sono proprio quelle del meridione, in particolare Molise, Campania, Calabria e Sicilia. In queste regioni, la frequenza del fenomeno dipende in parte dal clima, specialmente dai problemi legati al raffrescamento delle abitazioni, ma soprattutto dalle condizioni difficili socio-economiche in cui versano molte famiglie. L’Istituto di Tecnologie Avanzate per l’Energia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ITAE), con sede a Messina, sta svolgendo alcune ricerche specifiche che puntano a studiare il fenomeno della povertà energetica nel Sud Italia, i suoi impatti e le conseguenze in un’area geografica caratterizzata da endemiche problematiche di natura strutturale e sociale, a cui si lega il persistere di questo significativo gap rispetto al Nord del paese".

“Il primo obiettivo dell’Alleanza è fare network e allargare la rete di stakeholders coinvolti. Per questo consideriamo un successo aver ampliato la nostra voce verso i consumatori, le imprese e la ricerca. Importante anche il confronto con realtà internazionali per cogliere e diffondere al meglio buone pratiche e sinergie utili alla causa” dichiara Agnese Cecchini founder dell’Alleanza contro la povertà energetica e direttrice responsabile di Canale Energia. “Grazie all’Alleanza renderemo sempre più presente nell’agenda politica, anche attraverso una maggiore consapevolezza dei cittadini, il tema della povertà energetica e gli strumenti per combatterla. Argomenti che tratteremo anche nel nostro prossimo evento che si terrà il 24 e 25 maggio”.


Cos’è la povertà energetica

La povertà energetica è un problema globale che tocca circa il 10% della popolazione europea tanto da diventare una priorità politica da numerose Istituzioni dell'Unione Europea e uno degli obiettivi presenti nell'Agenda 2030 dell'Organizzazione delle Nazioni Unite. Sono 57 milioni le persone che non riescono a riscaldare le loro abitazioni durante l’inverno, mentre 104 milioni di persone soffrono il caldo nei periodi estivi. In entrambi i casi mettono a dura prova la salute e i sistemi sanitari nazionali.


I partner dell’Alleanza

I partner citati vanno ad aggiungersi ai consolidati: Banco dell’energia onlus; Coordinamento Free; Città di Francesco, Fratello sole.

L’Alleanza contro la povertà energetica nasce con l’intento di istituire un dialogo tra attività sul campo, azioni di ricerca e monitoraggio e istituzionali. Un hub per permettere l’aggregazione di notizie sul tema e creare un network di soggetti che intendono contrastare il fenomeno, con il supporto di Canale Energia, testata specializzata del settore energia e ambiente, già media partner da anni di diversi progetti sul tema.

Contatti: info@povertaenergetica.it ; www.povertaenergetica.it


Breve descrizione dei nuovi partner

A.E.C.I. è un’associazione di consumatori indipendente e autonoma. È nata per tutelare i consumatori attraverso azioni di tutela individuale e collettiva, con la divulgazione della corretta informazione. Il consumatore informato è meno esposto a rischi, problemi e truffe. Lo facciamo grazie al nostro Sportello Nazionale e alle Sedi sparse sul nostro territorio.

FEDERCONSUMATORI è un'associazione di promozione sociale che da oltre 30 anni tutela, assiste, informa e promuove campagne a favore dei cittadini. Negli oltre 700 sportelli territoriali i nostri volontari mettono a disposizione la propria esperienza e professionalità nell’assistere ed informare i cittadini sui loro diritti, sulle leggi vigenti, sulle forme di tutela, sulle agevolazioni e sulle azioni da intraprendere per risolvere i loro problemi. Nostro obiettivo primario è inoltre quello di promuovere attivamente la consapevolezza dei cittadini circa le proprie scelte.

OIC, Osservatorio Imprese e Consumatori: vuole essere il punto di incontro tra il mondo delle Imprese e la tutela del consumatore. L’Osservatorio ha lo scopo primario di definire ed aggiornare le buone pratiche per migliorare, in ogni comparto, la collaborazione tra imprese e consumatori. Ha inoltre il compito di strutturare percorsi formativi, con particolare riferimento al comparto della gestione e tutela del credito e del Contact Center, nonché di proporre ogni strumento utile per riconciliare imprese e consumatori creando regole giuste perché favorevoli ad entrambe le parti, una “casa comune” in cui mondi diversi, solitamente contrapposti, si incontrano. L’organismo è attualmente composto da Euro Service Spa, ACMI e 11 Associazioni di Consumatori Nazionali.

CNR-ITAE: l’Istituto di Tecnologie Avanzate per l’Energia “Nicola Giordano” del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ITAE) sviluppa e promuove tecnologie e processi energetici ad alta efficienza e basso impatto ambientale per lo sviluppo sostenibile. Una delle aree tematiche, in cui si svolgono le attività di ricerca, riguarda l’impatto socio-economico ed ambientale delle tecnologie energetiche. Al suo interno, vengono effettuate ricerche di carattere economico-finanziario e socio-economico. In particolare, si stanno approfondendo alcuni filoni di studio riguardanti le comunità energetiche, la povertà energetica, i processi di accettabilità e conflittualità sociale legati alla transizione energetica, con un focus specifico sul Mezzogiorno.

Right to energy: la coalizione per il diritto all'energia unisce sindacati, gruppi anti-povertà, fornitori di alloggi sociali, ONG, attivisti ambientali, organizzazioni sanitarie e cooperative energetiche in tutta Europa. Si occupa di campagne per affrontare la povertà energetica a livello europeo, nazionale e di base.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

CONTATTACI

INVIA This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Copyright © 2021 - Privacy Policy - Cookie Policy | Tailor made by eWeb
CHIAMACI